UNA SERIE DI DIPINTI DEDICATI A CHI AMA IL MARE.

La stanza era grande e in penombra con quadri di barche appesi alle pareti immacolate. La grande porta a vetri era aperta e dal terrazzo entrava una brezza fresca e profumata di mare. Le tende di lino leggero si gonfiavano di tanto in tanto come se un angelo soffiasse dal cielo. In lontananza lo scintillio del mare feriva lo sguardo di Miriam sdraiata sul grande letto della nonna. in quell'ora di siesta guardava i quadri di barche e sognava viaggi su antichi velieri, pirati gentili e terre inesplorate. Miriam aveva 12 anni. la casa dei nonni sorgeva sul mare, era grande e silenziosa, si animava a mezzogiorno quando tutti rientravano per colazione e il chiacchiericcio attorno alla grande tavola si faceva intenso e gioioso. I quadri di barche erano anche li e la piccola Miriam continuava a viaggiare sul mare per mondi lontani.